Il tempo che dedico a pensare al cucito non si può stimare.

Intervista a Giulia, creatrice di Cicerocuce.

Mi chiamo Giulia e mi firmo Cicerocuce da quando studiavo Lettere all’Università. Sono una non più giovanissima mamma, lavoratrice, bolognese e appassionata di cucito, di stoffe e di diy. Da piccola volevo aprire una pasticceria poi mi hanno dato una macchina da cucire e ho capito che non avevo capito niente!

E’ così che la creatrice Giulia Canedi e blogger di Cicerocuce si presenta al nostro primo incontro nel magazzino di Supercut.

Il nome con il quale ti firmi è molto curioso, da dove arriva?

Cicerocuce è un nome vecchissimo. Mi sono laureata in lettere classiche e all’epoca avevo aperto diversi profili social e a seconda del tipo di argomento, mi ero firmata Cicerocuce, Cicerocucina… Poi gli studi sono finiti e il nome è rimasto.

Quando è iniziata la tua passione per il cucito?

Cucio da quando ero ragazzina, con qualche aiuto da parte della mamma e un sacco di vestiti scuciti e praticamente distrutti. Non ho mai seguito corsi e sono del tutto un’autodidatta – e si vede! Adesso dedico pochissimo tempo al cucito (sigh)! Possono essere anche solo 5 minuti la mattina prima di uscire per andare al lavoro, magari solo per predisporre la macchina con il filo giusto così da averla già pronta la sera, e poi un’ora o mezzora la sera, quando tutti, ormai dormono. Eppure, nonostante i tempi minuscoli, è incredibile quante cose riesco a fare! Naturalmente il tempo che dedico a “pensare” al cucito invece non si può stimare!

Cosa hai imparato durante questi anni di cucito?

Negli ultimi anni però ho preso confidenza con la mia taglia e cuci e ho scoperto che lavorare con i tessuti estensibili è più facile di quello che sembra e da grandissime soddisfazioni. Prima di tutto perché il mio armadio è sempre stato pieno di capi comodi e facili da portare, e da quando ho scoperto che posso cucire da sola anche una semplice t-shirt mi sono sentita onnipotente! E poi perché la maglia, il jersey, aiutano quando non si è troppo precisi, che è il mio problema numero uno!

Però ho imparato che non devo avere fretta ed a affrontare progetti sempre più impegnativi perché la soddisfazione che danno è un’altra cosa. E infine ho imparato che le stoffe sono importanti, che fare un bel modello con una stoffa che non lo merita è un peccato enorme (soprattutto nel mio caso, dove il tempo è sacro e la voglia di ripetere due volte la stessa cosa scarsissima).

cicero

A cosa ti ispiri mentre crei?

Negli anni scorsi seguivo molti blog, tantissime pagine facebook, e curavo il mio account pinterest. Oggi non ci riesco più e la mia principale sorgente d’ispirazione rimane l’impareggiabile Instagram, dove passo anche troppo tempo!

Ho cominciato a usare Instagram circa un anno fa e da allora mi si è aperto un mondo nuovo di persone (che seguo e che mi seguono e che quasi mi sembra davvero di conoscere) che ha cambiato il mio modo di vedere la mia passione per il cucito, e sicuramente anche il mio modo di cucire, per tutti gli spunti, le idee, i consigli che vi trovo ogni giorno. Così ho anche cominciato a scrivere in inglese sul mio profilo… non sono bravissima ma è una sfida divertente!

Usi dei cartamodelli?

Sì, ce ne sono davvero tanti, per citarne solo qualcuno mi vengono in mente

https://www.namedclothing.com/

http://republiqueduchiffon.com/fr/

https://blog.colettehq.com/

http://www.aimecommemarie.com/

http://www.deer-and-doe.fr/

ma in realtà la lista sarebbe lunghissima! Ultimamente mi è capitato di testare per la prima volta un cartamodello che doveva ancora uscire, della bravissima Francesca di www.ateliervicolon6.com che è italiana (sono così poche!) e ci mette una passione grandissima. È stata una magnifica esperienza e sarebbe davvero bello che ricapitasse.

sweatcourcellerosa

Seguite Giulia, la trovate su Instagram.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...