La tovaglia da Pic Nic, (per sfruttare ancora qualche giorno di sole)

TOVAGLIA DA PICNIC CON MANIGLIA

E’ tempo di scampagnate, prendete la bicicletta, riempite il cestino di leccornie e via tra boschi e prati in fiore! Se non avete una comoda tovaglia da pic nic Supercut e Diana Ramìrez, in arte Mamma190, hanno realizzato per voi un facile tutorial per cucire una tovaglia pratica da trasportare. Per gustare uno spuntino in compagnia, per rilassarsi in un tranquillo riposo all’ombra di un albero.

MATERIALE:

  • 1,5 metri di canvas di cotone di almeno 1,4 metri di altezza (Supercut offre una vasta scelta)
  • 1,5 metri di Tyvek oppure tela cerata di almeno 1,4 metri di altezza (Trovato nel catalogo di Supercut, si tratta di un tessuto tecnico impermeabile, molto facile da lavorare)
  • 5 metri di sbieco di cotone in tinta alto 2,5 centimetri
  • 2 bottoni di 2 centimetri di diametro
  • Filo per imbastire
  • Filo in tinta
  • Forbici
  • Ago per cucire a mano
  • Mollette
  • Matita
  • Piatto piano
  • Ferro da stiro
  • Macchina da cucire
  • Tagliacuci (se a disposizione)

SI FA COSI’:

  1. Radunate tutti i materiali. Piegate perfettamente il canvas in 4, misurate un quadrato di 65×65 centimetri e tagliate i bordi che avanzate dai lati dove non c’è la piega.
  1. Con l’aiuto del piatto piano disegnate una curva sull’angolo senza piega della stoffa per arrotondare l’angolo. Tagliate seguendo la curva disegnata. Tagliate il Tyvet (oppure tela cerata) prendendo come schema il canvas che avete appena tagliato.
  1. Dai bordi avanzati dal taglio del canvas ricavate 2 strisce di 57×12 centimetri e un’altra di 30×12 centimetri. Le prime due serviranno per creare dei lacci per chiudere la tovaglia e il terzo per fare una maniglia per trasportarla facilmente. Cucite i lacci. Fate una ribattitura sui lacci, i lacci lunghi vanno ribattuti su 3 lati tranne uno degli estremi che potete lasciare aperto, il laccio corto va ribattuto su tutti i 4 lati.
  1. Posizionate il canvas sul Tyvek (oppure tela cerata) rovescio contro rovescio. Verificate che entrambi i tessuti corrispondano e siano tagliati precisi. Poi, posizionate i 2 lacci lunghi, il primo dei lacci a una distanza di 54 centimetri dal bordo, il secondo a 68 centimetri dal bordo. Fissate con delle mollette. Non usate spilli perchè altrimenti si buca il Tyvek!
  1. Imbastite tutto il perimetro della tovaglia, rovescio  contro rovescio. Potete imbastire a mano – che è il metodo più raccomandabile – oppure con la macchina da cucire. In entrambi i casi è raccomandabile fare i punti di cucitura a 0.5 centimetri dal bordo in modo che i buchi fatti con l’ago rimangano sotto il nastro a sbieco. È possibile imbastire e stabilizzare gli estratti della tovaglia cucendo il tutto con una tagliacuci. Se utilizzate Tyvek non c’è bisogno di utilizzare piedini oppure aghi particolari.
  1. Una volta finita l’imbastitura e già che avete entrambi i tessuti stabili, cucite lo sbieco su tutto il perimetro della tovaglia. Realizzate un’asola centrata su ogni estremo dei lacci lunghi. Le asole vanno fatte a 6 centimetri dagli estremi di ogni laccio.
  2. Realizzate un’asola centrata su ogni estremo dei lacci lunghi. Le asole vanno fatte a 6 centimetri dagli estremi di ogni laccio. Per finire, cucite un bottone su ogni laccio lungo a 3.5 centimetri dal bordo superiore sul davanti.

tovagliapicnic20

La creatrice

Diana Ramírez, designer e sarta dietro bymamma190 (www.bymamma190.com)
Architetto, ama il design in tutte le sue manifestazioni!

Ha cominciaro a cucire nel 2010 co la voglia di imparare qualcosa di diverso e approfondendo l’argomento si è interessata alle tecniche e ai materialida cucito. Nel 2011 ha lasciato l’architettura e ha cominciato la sua attività in proprio.

“Trovo che la stoffa sia uno dei materiali più generosi e versatili mai esistiti. Il cucito per me è una forma immediata di architettura. Realizzare un oggetto per l’uso quotidiano oppure un vestito, è come costruire ogni giorno qualcosa”.

Processed with VSCOcam with b5 preset

 

 

Annunci

Un pensiero su “La tovaglia da Pic Nic, (per sfruttare ancora qualche giorno di sole)

  1. FELISA SIMON ha detto:

    Grazie per questo prezioso messaggio. Lei ha scritto un altro grande post con punte. Come io sono regolare Visitatore del tuo post, ho trovato un sacco di informazioni. Questo è davvero importante per me. Ho comprato una nuova macchina da cucire da “SEWSHOP”. Consigliato da mia madre. Spero di progettare questo attraverso i tuoi dati suggerimenti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...