Dacci un taglio!

Ogni forbice ha il suo uso

Se siete appassionate di cucito, una delle cose di cui non potete fare a meno sono un paio di forbici professionali da sarto. Dateci un taglio, buttate via quelle con lame rovinate che usate per tagliare qualsiasi cosa e appiccicano di colla, concedetevi un paio di esclusive forbici per il tessuto. Al giorno d’oggi una sarta ha a disposizione una vastità di strumenti per tagliare: un buon paio di forbici è uno dei principali occorrenti da cucito. Per aiutarvi nella scelta corretta di quelle adatte adatte alle varie esigenze imposte dal cucito, una miniguida sui modelli più usati dalle sartine.

Forbici professionali da sarta

Le forbici da sarta o da taglio hanno lame lunghe dritte ed affilate, rendendo questo strumento ideale per tagliare i tessuti velocemente. Le lame sono parallele alla superficie da tagliare. Sono forbici adatte a tagli dritti e per ritagliare grossi scampoli di tessuto. Sono disponibili in diverse dimensioni, per questo è meglio scegliere quelle che meglio si adattano alla grandezza della vostra mano.

WP_20160128_11_03_48_Pro.jpg

Forbici dentellate

Le lame dentellate delle forbici, appunto dentellate, eseguono un taglio a zig zag sul tessuto, e sono adatte a rifinire i bordi non orlati; in questo modo il tessuto non si sfilaccia. Se non possedete una macchina da cucire e dovete rifinire i margini a mano, allora diventano un accessorio importante e vi aiuteranno molto a velocizzare il lavoro e ad ottenere comunque un risultato dal look pulito.

Forbici seghettate

Le forbici segettate, invece, hanno finissimi bordi seghettati che tengono fermi i tessuti delicati, leggeri o sottili. Sono ideali per i tessuti fini come la seta o il satin.

Forbici da ricamo

È sempre utile avere delle forbici a lama corta e con punta affilata nel portalavoro, sono le forbici da ricamo. La loro piccola dimensione permette un buon controllo del taglio, le punte affilate possono permettere di tagliare singoli punti o arrivare nelle zone difficili.

WP_20160128_10_57_53_Pro.jpg

Taglia filo

Se dovete scucire utilizzate il taglia filo. Questo arnese taglia facilmente i punti evitando di tirare il filo attraverso il tessuto. Quando poi preparare il filo per l’ago, il tronchesino taglia la sua estremità mantenendo le fibre tessili compatte ed unite, agevolandovi nella successiva operazione di infilatura.

Taglia asole

Un altro strumento utilizzato per tagliare i punti è anche la taglia asole. Ha una lama curva ed il suo compito è appunto tagliare il tessuto tra le cuciture dell’ asola per aprire l’occhiello.

Taglierina per tessuti

Consigliata per tagliare il tessuto con cartamodello appoggiato ad un piano è la taglierina per tessuti. E’ molto comoda, non bisogna alzare il tessuto ed il taglio è precisissimo. Se volete utilizzare quest’arnese, sarebbe utile acquistare anche il piano di taglio sul quale appoggiare il tessuto e far scorrere la lama. Questo piano è fatto di materiale autorigenerante quindi quando la lama (molto affilata state attenti) scorre sul tessuto, non rovina il piano sottostante.

cutcrop3.jpg

Che tu sia una professionista o lo fai per passione e vuoi cucire in modo professionale, dacci un taglio, lascia nel cassetto le vecchie forbici sporche di colla e passa da supercut.it, potrai trovare tutte le forbici da cucito elencate nella miniguida, a marchio Premax, una garanzia in caso di taglio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...